Categoria: Uncategorized

VFNO FIRENZE

Vogue Fashion’s Night Out, per la prima volta sbarba a Firenze il 18 settembre.  Un grande evento in cui molti marchi della moda per una notte lanceranno prodotti a prezzi scontati. I negozi del centro saranno aperti fino a tarda notte per accogliere i clienti con eventi e musica live. Un appuntamento da non perdere!

Il conto alla rovescia è iniziato… – 13 giorni!

Qualche anticipazione? Via dei Calzaiuoli, Piazza Repubblica, Vai Roma, Vai Dé Tornabuoni e altre zone vi aspettano con tanti prodotti in esclusiva!

La Rinascente proporrà prodotti in edizione limitata, prove di trucco e degustazioni varie.

La boutique itinerante progettata da Tamara Nocco, “I Love Shopping Fashion Flash Farm” arriva alla Vogue Fashion’s Night Out di Firenze, con 15 stilisti emergenti tutti appartenenti ad una realtà Made in Italy creativa e di alta qualità. Ogni designer metterà in vendita un oggetto personalizzato esclusivamente per la serata, aderendo così all’iniziativa benefica volta ad aiutare le popolazioni dell’Emilia. Location d’eccezione dell’evento lo splendido chiostro del Palazzo Antinori, sede dalla rinomata azienda vinicola Marchesi Antinori e residenza della famiglia dal 1506.

Lavazza e Fashion 4 Development , hanno chiesto a sei stilisti italiani: Marni, Roberto Cavalli, Missoni, Etro, Versace e Moschino, di rivestire a proprio gusto la lattina limited edition di caffè ¡Tierra!.

E tantissimi altri appuntamenti da segnare in agenda vi aspettano il 18 a Firenze!

 

CHE PROFUMO SEI?

Un’ottima occasione per scoprirlo sarà PITTI FRAGRANZE, il Salone Internazionale dedicato all’olfatto, in programma  a Firenze dal 14 al 16 settembre.  Novità di quest’anno, l’apertura speciale al pubblico il 15 settembre!

Il tema sarà tutto dedicato al viaggio, curato da Alessandro Moradei. Un ideale percorso tra le essenze del mondo e le note olfattive, che attraverso l’intervento della grafica accompagnerà i visitatori del salone. Con l’idea che un luogo non è solo negli occhi, ma anche nel cuore e nel naso di chi lo incontra, sarà un atlante del profumo dedicato alla scoperta di note presenti solo a determinate latitudini. Un invito a crearsi una geografia personale, ridisegnata secondo i parametri dell’olfatto e della materia prima.

I marchi internazionali presenti saranno ben 211 e per rispondere alle esigenze del mercato, FRAGRANZE sarà suddivisa in due sezioni.

  • SPRING – nuove realtà tra fragranze e cosmesi –, area riservata ai nomi nuovi, alle linee di giovani marchi di fragranze che si presentano al primo appuntamento con il pubblico internazionale e alle nuove realtà presenti sul mercato.
  • CHARMS – tutte le novità del lifestyle contemporaneo-, lo spazio che presenterà una ricercata selezione di proposte dal mondo degli accessori per la persona e la casa.

Chandler Burr, uno dei più grandi esperti mondiali del settore sarà presente durante la manifestazione. Oltre che critico del New York Time è l’ideatore di una mostra sulla storia del profumo che inaugurerà il 13 novembre al Museum of Arts and Design di New York.

Chandler Burr ha progettato una speciale installazione, con il supporto tecnico di IFF – International Flavours & Fragrances – per il pubblico di Fragranze ispirata al tema di questa decima edizione. “Every Bottle of Perfume contains a World” sarà una grande mappa olfattiva, un viaggio interattivo nel mondo dei profumi e degli odori provenienti da ogni parte del globo.

INFO UTILI:

Pitti Fragranze: 14-16 settembre 2012
Stazione Leopolda, Firenze

  • Venerdì – Domenica: aperto dalle 10:00 alle 18:00

Ingresso gratuito riservato agli operatori del settore.

  • Sabato: apertura al pubblico, biglietto d’ingresso 10 euro

Le cartelle colorate di Zatchels

Rientro dalle vacanze…ed è già tempo di pensare al nuovo look autunnale! Ecco le Zatchels!  Bellissime cartelle colorate per ogni occasione.

Si possono acquistare sul loro sito oppure se vi trovate a Londra da LIBERTY LONDON o JOHN LEWIS. I modelli sono assai e i prezzi vanno da 40 sterline a 150 per il modello più grande.

Ogni cartella può essere personalizzata scrivendo all’interno una dedica o semplicemente il proprio nome e data d’acquisto.

VINTAGE: due appuntamenti da segnare in agenda!

Nel cuore della città di Padova, nello storico tribunale del ‘500, avrà luogo la terza edizione del Vintage Festival. Un Vintage interpretato in chiave moderna che mixa moda, comunicazione e musica. Numerosi saranno gli appuntamenti e workshop in cui esperti del settore si avvicineranno al pubblico attraverso un confronto generazionale nella fusione tra tendenze passate e contemporanee.

Tra i vari appuntamenti vi segnalo per me i più interessanti:

VENERDì 14 SETTEMBRE:

SABATO 15 SETTEMBRE:

DOMENICA 16 SETTEMBRE:

ATTENZIONE: I POSTI SONO LIMITATI -GRATUITISI CONSIGLIA LA PRENOTAZIONE!!!

“Vintage- La Moda che Vive Due Volte”. A Forlì il 21-22-23 settembre, si svolgerà la manifestazione che da anni accompagna e sorprende appassionati del settore e non. Questa manifestazione, prima in Italia, vuole offrire ai visitatori un ampio spazio dove sia possibile ricercare, acquistare, conoscere e scoprire.

La fiera, si articola in più AREE:

  • VINTAGE. L’area principale dedicata all’abbigliamento e agli accessori appartenuti al secolo scorso.
  • REMAKE. Vintage non è solo sinonimo di passato e spesso malinconia del tempo che fu, ma anche un nuovo modo per guardare al futuro: le sartorie creative, piccole aziende artigiane e designer, mettono in vendita in quest’area le loro creazioni frutto di rielaborazione di materiali, siano essi tessuti, lane, legno, carte da parati o pvc. Tutto può avere una seconda vita e RIcreare nuove forme d’arte.
  • COLLEZIONISMO. Dedicata agli oggetti della memoria e alle curiosità del passato: piccoli antiquari e collezionisti espongono vinili, giocattoli antichi, profumi da collezione, radio, tv, fumetti e libri.
  • MODERNARIATO & DESIGN. Area dedicata al design del Novecento e al modernariato, per rappresentare la moda anche come stile e tendenza nell’arredamento d’interni.

Compila qui il coupon riduzione!

Summer 2012

C H I U S O  P E R  F E R I E ?!?

NOOO! Solo qualche giorno di relax al fresco, per sfuggire un po’ dal super caldo bolognese e staccare la spina da pc e mille altri pensieri!

DOVE?

– Meravigliose passeggiate ad Andalo

– Relax sulle rive del Lago di Moveno

– Gita Shopping-Culturale ad Innsbruck

[nggallery id=104]

Colorati gioielli di CACO D•E•S•I•G•N

Oggi voglio presentare CACO D•E•S•I•G•N, frizzante e colorato brand di accessori che ho scoperto a Pitti Immagine Bimbo!

CACO D•E•S•I•G•N è nato nell’ottobre 2009 per gioco da Giuliana Archetti e Chiara Allegri, amiche e mamme di due bambini: Camilla e Niccolo’. E così, dalla combinazione di CAmi e COcò è nato il marchio CACO D•E•S•I•G•N., che realizza colorati gioielli in plexiglas.

Bracciali CACO con bambina o bambino in plexiglas, cordino regolabile in alcantara e campanellino.
Bracciali CACO con bambina o bambino in plexiglas, cordino regolabile in alcantara e campanellino.

Ma..qual’è il loro leitmotiv grafico distintivo? Una coppia di bambini stilizzati che decorano collane, orecchini, spille, portachivi e cover per iphone & ipad.

Cover CACO per iphone & ipad

Tutti questi deliziosi oggetti li potrete acquistare on line o in molti negozi sparsi in tutta Italia!!!

Io ho acquistato questo bellissimo braccialetto azzurro! E voi cosa prendereste?

 

OLYMPIC MENù di FoodForMood

ECCO IL MIO ARTICOLO di cucina & stile su STYLE.IT!!! Leggetelo qui e condividetelo!!!

Siete pronti per i Giochi Olimpici di quest’anno? Ormai manca davvero pochissimo! Ecco qui alcune idee per organizzare il proprio Olympic Menù! Una vera e propria festa sportiva con gli amici!

APERITIVO:

Rinfrescante, leggermente amaro e fruttato..cos’è? Il PIMM’S cup, l’aperitivo n.1 a Londra.

-un po’ di storia-L’invenzione del Pimm’s si deve a James Pimm che nel suo locale, verso il 1840, serviva questo digestivo a base di gin e un mix segreto di erbe. Volete sapere gli ingredienti di questo stuzzicante drink?

Semplice! 🙂

Una fetta d’arancia, succo di un limone, una mela tagliata a spicchi, due bicchieri di limonata, un bicchiere di Pimm’s e le immancabili fettine di cetriolo accompagnate da foglie di menta. Questa è la ricetta originale ma voi potete sbizzarrirvi creando molti altri mix, ad esempio aggiungendo delle fettine di pesche, fragole o ananas!

JACKET POTATOES

Le gustose jacket potatoes non sono altro che patate con la buccia, cotte al forno intere e condite semplicemente con un ripieno a base di burro, bacon e formaggio Cheddar, il formaggio inglese per eccellenza. Queste “patate con la giacca” sono tipiche della tradizione culinaria britannica e sono perfette per un aperitivo sfizioso, alternativo e saporito.

Ingredienti per 4 Jacket Potatoes

  • 4 patate abbastanza
  • 4 fette di bacon (pancetta tagliata fine)
  • 4 fette di formaggio Cheddar
  • olio extravergine di oliva
  • 20 grammi di burro
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di pepe

Preparazione: Lavate perfettamente le patate, asciugatele e punzecchiatele con una forchetta. Spalmate ogni patata di olio e ricopritele con un po’ di sale (in questo modo la buccia diventerà croccante). Preriscaldate il forno a 200 gradi e infornate le patate. Lasciate cuocere le patate sulla griglia del forno per circa un’ora. (il tempo può variare secondo la grandezza delle patate) Nel frattempo fate saltare in padella le fette di bacon senza utilizzare alcun condimento. Togliete le patate dal forno, riponetele dentro una teglia bassa, tagliatele a croce e scavatele leggermente all’interno. Condite ogni patata con un pezzo di burro, una fetta di bacon ed una fetta di formaggio Cheddar. Spolverate le patate con del pepe nero e RIponete la teglia nel forno caldo per cinque minuti, per fare sciogliere il formaggio.

Varianti delle jacket potatoes: Nella cucina inglese le jacket potatoes vengono servite con numerose varianti per quanto riguarda il ripieno. Molti chef si sbizzarriscono a creare le farciture più diverse per queste patate. Possiamo trovarle ripiene di fagioli cannellini e pomodoro, qualche fetta di prosciutto cotto (alternativo al bacon), verdure al vapore, funghi  o pesce.

PIATTI UNICI:

PIE ALL’INGLESE ovvero TORTA-PASTICCIO DI CARNE

Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg di carne di manzo da stufato
  • Un pizzico di sale e pepe nero
  • 2 rotoli di pasta sfoglia rotondi
  • Un uovo
  • 3 cipolle
  • 2 rametti di timo
  • 2 cucchiaini di salsa Worcester
  • Un cucchiaio di ketchup

Preparazione: Salate e pepate la carne, fatela saltare in tre cucchiai di farina fino a ricoprirla bene, quindi fatela soffriggere in due cucchiai di olio, rosolandola su tutti i lati. Togliete la carne dalla padella e nello stesso olio fate rosolare la cipolla tagliata finemente. Rimettete la carne nella padella, aggiungete il timo e acqua sufficiente a coprire il tutto. Lasciate bollire per circa un’ora, fino a che la carne sarà tenera e il liquido cotto. Unite la salsa Worcester, il ketchup e mescolate. Ponete il primo rotolo di pasta sfoglia in una pirofila rotonda e trasferite la carne e la sua salsina alla cipolla e coprite tutto con il secondo rotolo di pasta. Sigillate i margini premendoli leggermente, eliminando la pasta in eccesso. Spennellate il coperchio con dell’uovo sbattuto e cuocete in forno a 190° per 50-60 minuti.

FISH & CHIPS

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 patate
  • Filetti di merluzzo 900 grammi
  • 1 kg di farina 00
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di aceto
  • Olio per friggere
  • Sale

Preparazione: Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a spicchi lunghi. Intanto scaldate l’olio in una padella e quando sarà ben caldo friggetevi le patate fino a che non assumeranno un colore dorato. Scolatele bene dall’olio con un mestolo forato e mettetele su alcuni fogli di carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. Salate e tenete in caldo. In un piatto fondo mescolate la farina con un pizzico abbondante di sale, l’aceto, il bicarbonato e abbondante acqua. Mescolate fino a che non otterrete una pastella omogenea, che dovete lasciar riposare per circa mezz’ora. Lavate e dividete i filetti di pesce a metà per il senso della lunghezza. Scaldate altro olio in una padella e immergete i filetti nella pastella in modo che ne vengano ricoperti uniformemente e metteteli a friggere per circa 3 minuti per lato, fino a che non saranno ben dorati. Scolateli e metteteli ad asciugare su alcuni fogli di carta assorbente. Potete servire il vostro fish&chips, confezionando dei mini coni con la carta marrone per alimenti, oppure sistemare dei tovagliolini in bicchieri di carta colorati.

DOLCEZZE INGLESI:

L’APPLE CRUMBLE è un dolce tipico inglese, fatto da una base di mele, ricoperte poi dal crumble, ovvero briciole croccanti fatte di farina burro e zucchero che vengono cosparse sulla frutta prima di andare in forno. I frutti più usati per preparare il crumble possono essere oltre alle mele, i frutti di bosco, le pesche o il rabarbaro. Di solito l’Apple Crumble viene servito tiepido accompagnato con del gelato alla vaniglia o con della panna montata.

Ingredienti per 6 persone:

  • 700 grammi di mele renette
  • 1/2 limone
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 180 grammi di zucchero
  • 200 grammi di farina 00
  • 120 grammi di burro

Preparazione: Sbucciate le mele, tagliatele a tocchetti spessi, mettetele in una ciotola e insaporitele con 50 grammi di zucchero, il succo di limone e la cannella.  Nel frattempo preparate il crumble lavorando molto rapidamente la farina 00 con lo zucchero rimasto e il burro tagliato a tocchetti. Otterrete così un composto di briciole. Imburrate una pirofila da forno e cospargetevi le mele. Coprite le mele con le briciole preparate. Infornate a 200 gradi,  l’apple crumble per circa 30 minuti. Non appena la superficie del dolce sarà dorata, toglietela dal forno e lasciatela intiepidire. IDEA: potete servire l’apple crumble con del gelato alla vaniglia o della panna montata. 🙂

OLYMPIC CUPCAKES

Ingredienti per 12 cupcakes: (clicca qui per vedere dove ho trovato la ricetta )

  • 100 grammi di burro
  • 100 grammi di zucchero di canna
  • 120 grammi di farina 00 o farina gluten free
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 2 uova
  • 120 grammi di mirtilli rossi essiccati
  • Pasta di zucchero bianca
  • colori per alimenti

Preparazione: In una ciotola montate le uova con lo zucchero, aggiungete il burro fuso, la farina, il lievito e i mirtilli rossi precedentemente ricoperti con un po’ di farina (piccolo trucco per non farli scendere verso il basso). Mescolare tutto e versare nei pirottini. Consiglio: versare il composto fino a metà, i cupcackes non devono lievitare troppo. Infornare a 180 gradi per circa 15 minuti. Sfornarli e farli raffreddare. Per decorare: tagliate dei cerchi di pasta zucchero bianchi (alti non più di 1 mm) e disegnate a piacere con i colori per alimenti gli sport delle Olimpiadi che più vi piacciono!

OLYMPIC RING COOKIES

Questi deliziosi Ring Cookies li ho trovati tra le pagine della regina dei cookie Meaghan di The Decorated Cookie!

Ingredienti:

  • Pasta biscotto o rotolo di pasta frolla
  • 2 formine per biscotti cerchio
  • Glassa colorata per alimenti: nero, rosso, giallo, verde e blu
  • 5 sacchetti monouso per decorazioni con 5 punte diverse
  • zucchero

Preparazione: Stendete la pasta fredda biscotto alta circa mezzo cm di spessore e ritagliate i cerchi per fare gli anelli. Mettete i biscotti su una teglia foderata con carta da forno e fateli cuocere per 10/15 minuti circa. Lasciateli raffreddare completamente. Mettete in ogni sacca a poche la glassa colorata e iniziate a decorare i biscotti. Completate il tutto versando sopra alla decorazione colorata la granella di zucchero. ATTENZIONE: perché i biscotti siano pronti da gustare con gli amici bisogna prepararli il giorno prima perché la glassa ha bisogno di riposare-asciugare per una notte.

BUON PARTY!!! 🙂 e..mi raccomando decorate ogni piatto in stile british!

MOMA. Century of the Child: Growing by Design, 1900-2000

Il MoMA di New York ha organizzato dal 29 luglio fino al 5 novembre la mostra “Century of the Child: Growing by Design, 1900-2000”.

Il Gioco delle 3 Oche disegnato nel 1944 da un autore sconosciuto italiano.
Il Gioco delle 3 Oche disegnato nel 1944 da un autore sconosciuto italiano.

Oggetti, mobili, illustrazioni e giochi che da New York raccontano una parte di noi. Una mostra interamente dedicata non solo al mondo dei giocattoli, ma anche un percorso per RIscoprire l’attenzione che il ‘900 ha dedicato ai più piccoli.

Personaggi in legno del 1930 realizzati dal cecoslovacco Minka Podhájská.
Personaggi in legno del 1930 realizzati dal cecoslovacco Minka Podhájská.

Un vero e proprio tuffo nel passato!

 

LONDRA inaugura lo SHARD, il grattacielo più alto d’Europa

Lo SHARDspunta imponente sul Southbank, il quartiere a sud del Tamigi, proprio sopra la stazione ferroviaria di London Bridge. Un altissimo grattacielo che ospiterà uffici, un hotel, ristoranti, appartamenti –da invidia- e spazi pubblici. Oggi 5 luglio con uno spettacolo di musuca e luci, ci sarà l’inaugurazione ufficiale. Alle 22:00, al ritmo della “Fanfara dell’uomo comune di Copland e il “Finale” dalla suite dell’“Uccello di Fuoco” di Stravinsky, mentre giganteschi proiettori trasformeranno lo Shard in una torre di luce.

Londra darà così, il benvenuto a questa nuova ultramoderna icona architettonica!

Da venerdì 6 luglio alle ore 9:00, sarà possibile acquistare sul sito ufficiale i biglietti per prenotare l’accesso alla terrazza panoramica situata ai piani 68-72 e chiamata “THE VIEW” aperta al pubblico a partire da febbraio 2013.

LONDRA, LA CITTÀ DELL’ESTATE!

Londra è la città dell’anno. Le Olimpiadi cominceranno tra meno di un mese –mancano esattamente 22 giorni– e i cacciatori di moda hanno già preso d’assalto negozi e web per acquistare qualche accessorio a tema Union Jack. La bandiera inglese sembra aver invaso qualsiasi tipo d’abbigliamento, accessorio e oggetto.

Ecco qui una mia selezione di accessori, abbigliamento e oggetti per sentirci anche noi un po’ British!

Dalle t-shirt di Adidas e D&g, agli short e maglioni di Primark; dalle sneakes Gucci agli stivali da pioggia Hunter (visto che il clima di Londra è sempre imprevedibile: con i suoi 5 minuti di sole e 5 minuti di pioggia).

La borsa unisex Barbur o le bellissime pochette di Alexander McQueen, Charlotte Olympia o Lulu Guinnes.

Dalla lunch box da portare sempre con se per un pranzo veloce, ai suvenir ricordo da portare agli amici come le bottiglie di CocoCola in edizione limitata di Selfridges, le postcards o la copri teiera per quando all’ora del tea time non si vorrà far raffreddare il tè tra una chiacchiera e l’altra con gli amici.

Insomma l’estate quest’anno sembra esser proprio targata Made UK!