Al via domani la °75 edizione di Pitti Bimbo!

Domani il viaggio in Fortezza inizierà con la sezione Pitti Bimbo e i Pop Up Stores – attraverso la moda dei grandi brand, fino al nuovo lusso per l’abbigliamento del neonato – all’insegna di un’eleganza riletta in chiave contemporanea e declinata al mondo del bambino. Nel cuore della manifestazione, al Padiglione Centrale – ci sarà un “close up” sulle tendenze della moda dei “grandi” – prodotti lifestyle pensati anche per i più piccoli: fragranze, gioielli, occhiali, complementi d’arredo, borse e accessori da viaggio. Ci saranno inoltre, nuovi Pop Up Stores, con una vasta selezione di accessori colorati e divertenti, a rompere gli schemi del gioco espositivo.

Apartment. La ricerca nel luxury lifestyle della moda bimbo. Negli spazi del Lyceum troveremo Apartment, una sezione speciale sarà dedicata a selezionati marchi internazionali della moda bimbo che fanno ricerca sul luxury lifestyle contemporaneo. Per quest’edizione estiva di Pitti Bimbo la designer Ilaria Marelli ha reinventato  ancora una volta gli spazi di Lyceum con un allestimento concettuale, “Hortus”, sul tema “natura e cibo” che si ricollega al tema generale della manifestazione, WonderFood Pitti. Con un orto ricreato fuori-scala, dipinto come nei libri di botanica dell’Ottocento, i visitatori si ritroveranno a passeggiare in un ambiente surreale, fresco e ludico.

New View. Tra fashion e design, il concept lab di Pitti Bimbo. New View, la sezione che raccoglierà le collezioni ad alto tasso creativo all’interno del Salone M. Un nuovo layout creato dall’architetto Oliviero Baldini, che si distinguerà per spazi più aperti e maggiore trasversalità nella comunicazione tra i prodotti.

Ed infine: EcoEthic. Pitti Bimbo si colora di verde! Protagonista di una delle aree Pop Up Stores al Padiglione Centrale, EcoEthic sarà la sezione dedicata alle tematiche green, con una selezione dei migliori brand che fanno della moda sostenibile la loro cifra distintiva. Aziende da tutto il mondo, che utilizzano materiali organici e biologici prodotti nel rispetto della natura e secondo una filiera che tutela le produzioni locali e le piccole comunità, insieme alla salvaguardia del pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.