Anche quest’anno H&M a tutte le incallite Fashion Victim del mondo ha regalato una collaborazione con un marchio di Alta Moda. Solo nei primi giorni di novembre H&M ha diffuso le immagini della collezione dello stilista Alber Elbaz con video e foto pubblicate sui siti e sui magazine più importanti del mondo. Lanvin, una delle griffe simbolo dell’Haute Couture, ha firmato la tradizionale collezione esclusiva che sposa l’Alta Moda con il basso prezzo. …

Gli abiti sono veramente femminili e dal carattere deciso. Solo 200 negozi, 15 capi femminili e 7 maschili. In Italia sono stati 7 i punti vendita scelti da Lanvin, che dalle prime ore dell’alba del 23 novembre pullulavano di agguerritissimi acquirenti. Milano, Padova, Firenze, Roma, Bari, Palermo e Bologna che … come gli anni passati non poteva mancare. Insomma una vera caccia al capo più trendy della stagione, con tanto di braccialetti distribuiti all’ingresso e suddivisi per tempo.

Come previsto la coda è stata lunghissima ma grazie all’organizzazione di H&M, 320 persone erano dotate di un braccialetto colorato, che in base all’ora di arrivo dava la possibilità di fare shopping nell’area dedicata alla collezione per solo 15 minuti. Donne e uomini hanno quindi atteso pazientemente l’apertura straordinaria dei negozi alle otto di mattina, ansiosi di veder e toccare con mano la collezione che è andata esaurita in poche ore. I primi capi ad esser sold out sono stati gli accessori: orecchini, occhiali, collane e pochette sono stati una tentazione irresistibile.

L’imperativo era: “Prendere tutto quello che si può, tanto o lo si scambia o, male che vada, lo si rivende su eBay”!
E voi cosa ne pensate di questo quarto d’ora di “Shopping della felicità”? Fareste mai ore di coda per acquistare un abito o un paio di scarpe?  Io certamente no! Non prendetemi per snob, ma io questi finti Fashion Victim che non sanno nulla della storia della moda e non sanno riconoscere la seta dal rayon, proprio non li sopporto. La Moda è ben altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.