Tutti pazzi per lo shopping? Quest’anno il Natale arriva prima e i regali si fanno online. Mancano ancora più di quindici giorni al Natale, ma sembrano in netto aumento le persone che non hanno perso tempo e hanno già iniziato a darsi da fare, pensando ai regali e a come cercare di non spendere troppo.
Sono, infatti, sempre più italiani si convertono alle spese natalizie via web, iniziando con largo anticipo rispetto alla tradizionale tabella di marcia, in cerca di oggetti dei sogni al prezzo migliore e soprattutto al riparo dal freddo e dalle code interminabili nelle vie dello shopping. Insomma già a metà di novembre il sacco di Babbo Natale è iniziato a riempirsi!
A fotografare questa nuova tendenza è la ricerca effettuata da Private Outlet, il primo Club privato europeo di shopping online che conferma una nuova filosofia sugli acquisti e un nuovo identikit del consumatore. Informazioni importanti che hanno aiutato a delineare quattro tipologie di clienti. Sono innanzitutto donne: il 60% degli acquirenti, contro un 40% di uomini, che si dimostrano però i più spendaccioni, con acquisti meno frequenti ma più consistenti. La fascia d’età è la stessa per entrambi: gli amanti dello shopping web hanno per lo più tra i 25 e i 45 anni.

La loro identità? Perennemente attaccate allo schermo del computer o all’iPhone alla ricerca dell’offerta più esclusiva sono le “Heavy Shopper”; le “Slow Shopper”, socialmente responsabili, che esaminano con attenzione i loro acquisti. Sono donne e uomini tra i 35-40 anni i “Royal Shopper”: persone di cultura che non amano le code alle casse e prediligono lo shopping privato comodamente seduti sul divano di casa o sfruttando la connessione web al lavoro. Infine gli “Anarchist Shopper”, dalle abitudini occasionali, senza vincoli o criteri precisi; si dividono tra negozi reali e virtuali, senza regole, luoghi e orari. Non seguono logiche predefinite e alternano i pomeriggi di shopping per le vie del centro a pause caffè alla ricerca di qualcosa super fashion o piccoli gadget purché di tendenza.
La parola d’ordine degli acquisti? Bello e possibile: la tendenza è quella del cosiddetto“affordable luxury”, ovvero articoli belli di grande qualità ma a prezzi accessibili.
Su internet l’abbigliamento batte l’elettronica, i giocattoli, cosmetici e i libri. Non a caso in cima alle passioni dei consumatori che fanno i regali di Natale online ci sono le scarpe, a seguire gli accessori: borse, valige, orologi e bigiotteria. E poi magliette, abiti, maglioni e camicie: sono questi gli articoli più cliccati sul sito Private Outlet.
I vantaggi dell’acquisto in rete? Beh direi che sono diversi: il prezzo solitamente molto più vantaggioso del negozio, il risparmio di tempo e la possibilità di comprare ad ogni ora!
E voi, avete già pensato alla vostra lista di regali? I miei acquisti sono già iniziati ma … prima di effettuare l’acquisto le “mie” regole sono: ricercare, osservare e … acquistare solamente oggetti che puoi personalizzare! Insomma un Natale all’insegna della creatività!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.