Sulle passerelle di Paris Fashion Week per la primavera-estate 2011, la stravagante designer inglese Vivienne Westwood ci ha proposto un tributo a Gaia, la madre terra. Per mostrare la sua continua devozione al pianeta la Westwood ha offerto ad ogni invitato una bottiglia creata in collaborazione con SIGG, la storica azienda svizzera produttrice di borracce ecologiche in alluminio. Una bottiglia verde e rossa in edizione limitata, per ridurre l’eccessivo utilizzo di bottiglie di plastica. Attraverso la sua collezione la stilista ci parla di ecologia mandandoci messaggi forti e chiari. Le modelle tutte truccate con un make-up che richiama i colori della terra, esibiscono abiti dallo stampo etnico e tribale. Simmetrie, sovrapposizioni e ….. un’inimitabile abilità nel drappeggio che regalano un’idea di movimento. Gonne arricciate, camicie coloratissime con fantasie e abbinamenti in contrasto. Colori eccentrici e vivaci, dal lampone al pervinca, dai pois neri alle stampe floreali in argilla e verde. Capi ideali per una donna che vuole comunicare l’impegno sociale, combattere il consumismo e dare una mano al nostro ambiente. La sfilata sta per concludersi… ad un top a cuore gonfio e morbido viene affidato il compito di diffondere un messaggio d’amore planetario: “Fashion save Gaia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.